Riscaldamento pre-partita per il portiere

Riscaldamento pre-partita per il portiere

  • 04/03/2019

Il portiere è il giocatore più importante sul campo di calcio in ogni momento, e il più delle volte è la posizione che non è adeguatamente riscaldata durante le attività pre-partita. Perché? Perché, né gli allenatori, né gli allenatori, né il giocatore, né entrambi, sanno come farlo correttamente….è così semplice. Quante volte vedi dei riscaldamenti pre-partita di calcio giovanile che consistono in due linee che dribblano e sparano al portiere? Chi è questo riscaldamento? Il portiere? Beh, se pensi che sia “aiutare” il portiere, ti sbagli di grosso.

Il trucco interno di un portiere è molto particolare. Non solo un portiere di qualità ha bisogno di un lato tecnico forte, ma soprattutto di avere una mente molto forte. I portieri sono “l’eroe o la capra” e nient’altro. Ci vuole un individuo molto particolare per essere in grado di gestire questa situazione. “La pratica non è perfetta, la pratica PERFETTA rende perfetta”. Si commette un errore come portiere e molto probabilmente si concede un gol, il che può significare una potenziale perdita.

Quindi, un corretto riscaldamento è fondamentale per il suo successo nella partita. I portieri devono preparare la loro squadra tecnica, il che aumenterà la loro sicurezza durante la partita. Torna allo scenario in cui i giocatori dribblano e tirano in porta più e più volte. E se la maggior parte dei tiri non colpisse il bersaglio? OPPURE, e se la maggior parte dei tiri vanno in porta? A entrambe queste domande si può rispondere allo stesso modo…..il portiere è destinato al disastro! Se il portiere non ottiene un servizio di qualità durante il riscaldamento, non è adeguatamente preparato, il che porta a potenziali errori, e gli errori portano a subirla! Se tutti i tiri vanno a segno durante questa attività? Cosa pensi che questo faccia alla mentalità del portiere che si trova a pochi minuti dal fischio di apertura? La fiducia e la perfezione sono attributi chiave per un portiere e questo tipo di attività non aiuta la sua mentalità…..

Per un corretto riscaldamento per una partita, la preparazione pre-partita inizia effettivamente giorni prima. Per prima cosa dobbiamo mangiare correttamente per arrivare a una partita. La sera prima è sempre saggio usare immagini mentali per visualizzare la partita prima che venga effettivamente giocata. Immaginate di giocare e di esibirvi PERFETTAMENTE! Tutto quello che fai è corretto e sicuro di te stesso…..questo approccio mentale stimola la nostra memoria muscolare ad eseguire con perfezione, proprio come facciamo noi in allenamento.

Una volta arrivati sul campo, dobbiamo iniziare lentamente con una bella corsa e stretching. Quando iniziamo a fare stretching, possiamo iniziare a lanciare la palla con un allenatore o con un altro portiere. Questo comincia a preparare la parte superiore del nostro corpo a muoversi. La semplice presa di base della palla con la tecnica “PERFETTA” (con punta di diamante e punta delle dita sulla parte superiore della palla…..NO “W” catch! Aggiungendo un po’ di lavoro ai piedi possiamo cominciare a far lavorare insieme le gambe e la parte superiore del corpo. Come si procede, abbiamo bisogno di preparare il nostro corpo a colpire la terra. Iniziando con alcune semplici immersioni per palle di basso e medio livello dovrebbe fare questo. Il servizio per questo tipo di attività dovrebbe provenire dalle mani di un partner/allenatori prima di passare a qualcuno che colpisce una palla. Ancora una volta, il lavoro ai piedi può essere aggiunto in questo tipo di immersioni crollate quando il portiere inizia a rompere un sudore. E ‘anche saggio fare questi esercizi da diverse angolazioni nell’obiettivo per ottenere il portiere “sentire” la bocca del portiere…..

Anche la cattura di palle alte è essenziale. Il servizio che viene lanciato fino a catturare può essere fatto prima che le palle attraversate dai fianchi da un giocatore o allenatore. Da qualche parte durante il riscaldamento il portiere deve anche calciare un paio di palle da terra (calci di rinvio) e anche fuori delle loro mani (punzoni/calci di rinvio). (SÌ, i portieri dovrebbero prendere TUTTI i calci di rinvio!) Ormai il portiere dovrebbe avere una bella sudata su di loro ed essere abbastanza bravo e sicuro di sé. Ora e solo ora, un portiere può iniziare ad affrontare qualche tiro! Ora, l’importante è avere un paio di attaccanti per iniziare a tirare sul bersaglio….ancora una volta, IN BERSAGLIO! Cominciano a non cercare di segnare. Vogliamo che il portiere inizi a vedere i tiri “in diretta” dei giocatori che corrono sulla palla. Questi giocatori non dovrebbero colpire palle ferme; dovrebbero colpire palle in movimento. I giocatori cercano di colpire il portiere per due motivi 1) continuare a dare al portiere fiducia 2) lavora sulla precisione in avanti e sul riscaldamento della gamba per colpire il bersaglio.
Dopo che questo è fatto per una coppia di ripetizioni, i giocatori possono iniziare a fare il lavoro del portiere per effettuare tiri salvezza mentre ancora colpisce la palla sul bersaglio. I giocatori dovrebbero ora iniziare a giocare un po’ di give and go’s o battere un giocatore prima di tirare…..essendo ora a pochi minuti dalla partita il portiere deve iniziare a vedere situazioni più “dal vivo” e “realistiche”. Una volta che il portiere si sente completamente caldo ed è CONFIDENTE, allora e solo allora sono pronti per la partita.

7 Suggerimenti per la ripresa efficace del calcio

Suggerimenti per la ripresa efficace del calcio

  • 04/03/2019

Se non spari mai, non segnerai mai!

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a fare in modo che ogni colpo conti:

Consigli per il tiro al calcio:

  • Osservare la posizione del portiere. Hanno lasciato uno spazio che puoi sfruttare?
  • Seleziona la tecnica migliore per il tuo tiro. Un tiro con i piedi laterali avrà una maggiore precisione, ma un collo del piede (lacci) con un buon proseguimento avrà una maggiore potenza.
  • Mettete il piede che non calcia accanto alla palla.
  • Tieni la testa bassa e gli occhi sulla palla quando colpisci.
  • Tenere il corpo sopra la palla.
  • Entra in contatto con la metà centrale e superiore della palla.
  • Mantenere la calma.

Suggerimenti per migliorare le tue possibilità di segnare:

  • Spara in largo piuttosto che in alto. C’è una migliore possibilità di ottenere una deviazione che sarà errata al piede sbagliato del portiere.
  • Tiro basso. E ‘più difficile per un portiere di raggiungere i tiri lungo la terra, perché è più lontano per loro di viaggiare. È facile per loro saltare in alto e risparmiare, ma è molto più difficile accovacciarsi e prenderlo.
  • Spara attraverso il portiere. E ‘più difficile per loro di tenere questi colpi, e significa che potrebbero deviare la palla di nuovo nel percorso di un altro attaccante.

Dove sono stati fatti i colpi più tiri?

Vi siete mai chiesti se ci sia effettivamente un “sweet spot” in una porta da calcio? Un luogo dove si potrebbe calciare la palla e sarebbe andare in quasi ogni volta?

Beh, potrebbe non esserci un “sweet spot” definitivo, ma uno studio recente ha dato un’occhiata a dove i gol segnati sono andati più spesso in rete. Ecco i risultati:

In alto a sinistra: 8%.
Top Center: 4 per cento
In alto a destra: 5%.

Ahi. Come potete vedere, sparare in alto significa avere una percentuale piuttosto bassa di punteggio effettivo.

Medio a sinistra: 7%.
Centro di mezzo: 8 per cento
Metà destra: 6 per cento

Anche se hai maggiori possibilità di segnare se spari al centro piuttosto che in alto, le probabilità non sono ancora molto a tuo favore.

In basso a sinistra: 22 percento.
Centro inferiore: 21%.
In basso a destra: 19%.

Guarda queste statistiche: Il 62% di tutti i gol sono stati segnati in basso. Questo ha senso perché è molto difficile per i portieri, soprattutto quelli alti, scendere a terra. È molto più facile e naturale per loro saltare in alto.

Inoltre, guardando le statistiche, il 67% dei gol è stato segnato negli angoli contro il 33% al centro. Se si combinano le due statistiche e si spara in basso in curva, si dovrebbe avere un tasso di successo molto maggiore nel segnare gol.

Come con qualsiasi tecnica calcistica, devi esercitarti se vuoi migliorare le tue capacità di tiro. Fortunatamente, le tecniche usate per il tiro sono simili a quelle usate per il passaggio. Così si possono costruire due tecniche vitali per il calcio allo stesso tempo.

Ma soprattutto: Se vedi la porta, tira!

Questo unico consiglio è abbastanza importante da poterlo ripetere: Si perde il 100% dei tiri che non si fanno mai. Se vedi l’opportunità di sparare, cogli l’occasione! L’unico modo in cui questi consigli possono aiutarti è se li metti in pratica e nei giochi.